Chiesa di San Pancrazio Martire (Bargnano, Corzano)

Diocesi di Brescia - chiesa parrocchiale - Lombardia

Corzano - Via Colombo 6 - BS - 25030

030/9718333

Le informazioni riportate, in tutto o in parte, sono riprese da BeWeb, la banca dati dell’Ufficio Nazionale per i beni culturali ecclesiastici e l’edilizia di culto della CEI , implementata dalle diocesi e dagli istituti culturali che hanno concluso il rilevamento e la descrizione del patrimonio sul proprio territorio. Quanto pubblicato è da intendersi work in progress e pertanto non esente da eventuali suggerimenti per essere migliorato e reso più efficace.

XV – Le notizie più antiche relative al primitivo edificio ecclesiastico di Bargnano si riferiscono al 1470, anno in cui la nobile famiglia dei Bargnani costruì una nuova chiesa nei pressi del castello, ottenendone il giurispatronato il primo dicembre dello stesso anno. L’informazione si ricava dall’antica targa murata nella facciata della chiesa posta sopra il portale maggiore, nella quale si legge: “D. OPT. MAX. CHRISTO. QZ. / EIUS. ET. INCL. VIRG. TEM. / FAV. IOVITE. QZ. MAR. COMPAT / NDO DE BARGNANIS. IURE. PATRO / REEC. CURA. OPIBUSZ. ERECTU. / V. KALENDAS IUNIAS / M / N 147[0]”.
XVI – Nel Cinquecento la parrocchia di Bargnano si sviluppò e si ingrandì grazie all’unione dei benefici di due chiese esistenti entro i confini del paese: quella dedicata a San Faustino e Giovita, e l’antica parrocchiale dedicata a San Giovanni Battista. Questo spiega perché nella visita pastorale di monsignor Annibale Grisonio, avvenuta nel 1540, la parrocchia sia menzionata con una doppia titolazione. La chiesa dei Santi Faustino e Giovita, nonostante tute le modifiche apportate nei secoli successivi, è identificabile con l’attuale chiesa parrocchiale dedicata a San Pancrazio. Fin dalla visita di monsignor Grisonio, la nobile famiglia de Bargnani svolse un ruolo fondamentale nell’amministrazione e nel mantenimento della chiesa. Dalla successiva visita del vescovo Domenico Bollani, effettuata enl 1572, si evince che a quel tempo in chiesa esistevano tre altari: quello maggiore e due laterali, dedicati rispettivamente alla Beata Vergine e a San Rocco. Nel corso del secolo successivo monsign
XVIII – Una scritta, riportatat sull’architrave del portale maggiore, informa che nel 1742 la chiesa fu ricostruita per iniziativa dei patroni e successivamente abbellita. Nell’iscrizione si legge: “EX OBSOLETO IN NOVUM COMMUTATUM / A NOBB. PATRONIS / GALEATIO Q[UODAM] A NICOLAI / ALEXANDRO ET PAULO Q[UODAM] FABII DE BARGNANIS / ANNO DOMINI MDCCXLII”.
XIX – Nel 1813 il vescovo Gabrio Maria NAva, nella sua visita pastorale, registra l’esecuzione della pala d’altare, insieme con un altro dipinto per l’altare del Rosario. A questa data viene citato per la prima volta l’altare dedicato a Sant’Antonio. Il XIX secolo si chiude con la segnalazione da parte di monsignor Giacomo Maria Corna Pellegrini, nel 1891, del cambiamento nell’intitolazione della chiesa, non più dedicata ai Santi Giovanni Battista, Faustino e Giovita, ma a San Pancrazio. Oltre all’altare maggiore vengono ricordati quello intitolato a Santa Maria del Rosario e quello di San Rocco Confessore (dedicato successivamente al Sacro Cuore di Gesù).
XX – La chiesa è stata riconsacrata, nel 1907, e restaurata e decorata tra il 1908 e il 1909 da Giuseppe e Vittorio Trainini.
XX – La chiesa è stata restaurata nel 1959. In quell’occasione è stata posata l’attuale pavimentazione. Fu consacrata dal vescovo ausiliare monsignore Bozzetti l’8 novembre 1958. L’iscrizione dipinta sulla controfacciata in corrispondenza del portale maggiore recita: “PIETATI MONUMENTUN / IN DEPAIRAM IMMACULATUM / QUINQ. ABHINC ANNIS / LORDES VISAM / AC M. PANCRATIUM / IDEMQUE COMUNIONIS VINCULUM CUM PIO P. X / SACERDOTALE. IUBILAEUM. AGENTE / HOC TEMPLUM DECORATUM / BARGNANENSES. INCOLAE. DICAVERE. AD MCMVII / PERCARAM POSTERIS / HEREDITATEM HABENDAM / AD MCMLIX. HEREDES. PAR. PIETATE. AC. FIDE RESTAURAVIT”.

Nei dintorni

Barbariga - Via Vittorio Veneto 6 - BS - 25030
Corzano - Via Curzio 3 - BS - 25030
Chiesa dei Santi Nazaro e Celso Martiri (Frontignano, Barbariga)
Barbariga - Via Vittorio Veneto 6 - BS - 25030
Chiesa di San Martino Vescovo (Corzano)
Corzano - Via Curzio 3 - BS - 25030