1529 – Il primo nucleo dell’attuale chiesa fu probabilmente edificato in occasione dell’epidemia di peste che colpì Treviglio nel 1529. Si trattava di un piccolo oratorio con annesso luogo di sepoltura.
1630 – La chiesa fu ampliata dopo la peste del 1630.
1819 – L’edificio subì un radicale rifacimento negli anni 1819-1820, epoca in cui fu anche costruito il campanile.
1946 – Nel 1946 l’artista trevigliese Trento Longaretti ricevette l’incarico di realizzare la decorazione interna della chiesa. Tra il 1946 e il 1957 dipinse sei scene tratte dalle Storie di San Rocco.

Nei dintorni

Treviglio - Via F.lli Galliari - BG - 24047
Castel Rozzone - Via Torcitura di Borgomanero - BG - 24040
Brembate - BG - 24041
Brembate - via Vittorio Veneto, snc - BG - 24041
Santuario della Beata Vergine delle Lacrime (Treviglio)
Treviglio - Via F.lli Galliari - BG - 24047
Chiesa dei Morti del Contagio (Castel Rozzone)
Castel Rozzone - Via Torcitura di Borgomanero - BG - 24040
Cappella dei Salicì (Brembate)
Brembate - BG - 24041
Chiesa dei Santi Faustino e Giovita (Brembate)
Brembate - via Vittorio Veneto, snc - BG - 24041