Chiesa di San Giuseppe Artigiano (Salò)

Diocesi di Brescia - chiesa sussidiaria - Lombardia

Salò - BS - 25087

0365/20740

Approfondimenti su BeWeb

XX – La chiesa di San Giuseppe Artigiano è stata consacrata nel 1964. Ne da notizia l’epigrafe collocato all’ingresso della chiesa: “Su terreno donato dalla signora Ida Lancellotti ved. Caldirola, la prima pietra di questo santuario fu posta il XIX marzo MCMLXII nel XXV di sacerdozio dell’Arciprete Domenico Bondioli. Il 1° maggio MCMLXIV, S.E. Mons. Giacinto Tredici, arcivescovo di Brescia, lo dedicò a San Giuseppe lavoratore, al servizio dei villaggi realizzati per la comunità parrocchiale dalla Cooperativa ‘La Famiglia – Salò'”.
XX – Sul finire degli anni ’60 del XX sec. il tabernacolo, in forma di cesto di pane con grappolo d’uva, opera di Eligio Tonoli e Giovanni Peduzzi, trovò sistemazione sulla mensola lapidea.
XX – La pavimentazione interna, in piastrelle a contorno di un’area pavimentata in legno, è stata rifatta nella seconda metà del XX sec.
XX – Nel 2003 è stato costruito un campanile in grado di ospitare un concerto di cinque campane. Questa struttura venne inaugurata il 13 ottobre dello stesso anno dall’arcivescovo emerito di Brescia monsignor Bruno Foresti, essendo il parroco di Salò monsignor Francesco Andreis e curato della chiesa di San Giuseppe don Renato Abeni.
XX – Tra il 1994 e il 1995 sono state eseguite lavorazioni per la tinteggiatura degli interni ed esterni della chiesa.

Nei dintorni

Salò - Muro - BS - 25087
Salò - Vicolo Campanile 2 - BS - 25087
Chiesa di San Benedetto (Salò)
Salò - Muro - BS - 25087
Chiesa di Santa Maria Annunziata (Salò)
Salò - Vicolo Campanile 2 - BS - 25087