Chiesa dei Santi Faustino e Giovita Martiri (Bienno)

Diocesi di Brescia - chiesa parrocchiale - Lombardia

Bienno - Via S. Benedetto 22 - BS - 25040

0364/40058

Le informazioni riportate, in tutto o in parte, sono riprese da BeWeb, la banca dati dell’Ufficio Nazionale per i beni culturali ecclesiastici e l’edilizia di culto della CEI , implementata dalle diocesi e dagli istituti culturali che hanno concluso il rilevamento e la descrizione del patrimonio sul proprio territorio. Quanto pubblicato è da intendersi work in progress e pertanto non esente da eventuali suggerimenti per essere migliorato e reso più efficace.

IX – Vi era anticamente un piccola cappella dedicata a S. Faustino risalente al IX secolo.
XVI – Viene costruito il campanile nel XVI secolo.
XVII – Viene realizzato un primitivo organo ad opera della casa organaria Antegnati.
1602 – La chiesa viene costruita a partire dal 1602, su indicazione di S. Carlo Borromeo, durante la visita del 1580.
1614 – La chiesa viene costruita a partire dal 1614 ad opera dell’architetto P. M. Bagnadore.
1620 – La chiesa viene completata verso il 1620.
1621 – Viene realizato l’apparato decorativo della navata ad opera di G. Mauro Della Rovere detto Fiamminghino.
1646 – La chiesa viene consacrata il 15 luglio del 1646 alla presenza del Vescovo mons. Marco Morosini.
1750 – Viene realizzata la cassa di un primitivo organo.
XIX – Utilizzando materiale fonico preesistente, viene realizzato l’organo ad opera del Manzoni sul finire del XIX secolo.
1826 – Viene rifatta la pavimentazione interna della chiesa.
1881 – Viene restaurato il campanile nel 1881.
1886 – Viene rifatto il presbiterio in seguito all’allungamento della chiesa.
1896 – Viene realizzato l’apparato decorativo della volta cupoliforme del presbiterio ad opera dei fratelli Cominelli.
XX – Viene restaurato l’apparato decorativo della chiesa ad opera del restauratore Simone nei primi anni Cinquanta del XX secolo.
XX – L’organo viene restaurato ad opera del Maccarinelli verso la metà degli anni Quaranta del XX secolo.
1906 – Viene rifatta la pavimentazione interna.
1907 – Viene ristrutturata la copertura della chiesa.
1910 – Viene realizzata la scalinata di accesso al sagrato antistante.
1961 – Viene restaurato ad opera di Piccinelli di Ponteranica, Bergamo.
1964 – La chiesa viene restaurata ad opera di Tino Bino.
1990 – La chiesa viene restaurata esternamente nel 1990.
XVIII – L’organo viene modificato secondo gli usi del tempo tra il XVIII ed il XIX secolo.

Nei dintorni

Prestine - Via Madonna - BS - 25040
Cividate Camuno - P.zza Giacomini 14 A - BS - 25040
Cividate Camuno - BS - 25040
Chiesa di Sant’Apollonio Vescovo (Prestine)
Prestine - Via Madonna - BS - 25040
Chiesa di Santa Maria Assunta (Cividate Camuno)
Cividate Camuno - P.zza Giacomini 14 A - BS - 25040
Chiesa di Santo Stefano (Cividate Camuno)
Cividate Camuno - BS - 25040