Chiesa di Sant’Elisabetta (Bollate)

Diocesi di Milano - chiesa sussidiaria - Lombardia

Bollate - Via Madonna in Campagna - MI - 20021

02/3502949

Le informazioni riportate, in tutto o in parte, sono riprese da BeWeb, la banca dati dell’Ufficio Nazionale per i beni culturali ecclesiastici e l’edilizia di culto della CEI , implementata dalle diocesi e dagli istituti culturali che hanno concluso il rilevamento e la descrizione del patrimonio sul proprio territorio. Quanto pubblicato è da intendersi work in progress e pertanto non esente da eventuali suggerimenti per essere migliorato e reso più efficace.

XVI – L’origine della chiesa è molto antica. L’ipotesi è avvallata anche da alcuni testimonianze materiche rinvenute durante i restauri di fine ottocento e degli anni settanta del novecento. La visita pastorale di San Carlo Borromeo del 1573 rileva il disastroso degrado della chiesa. San Carlo ordina di
eseguire tutti i lavori necessari al suo recupero.

1603 – Nel 1603 Federico Borromeo constatò che le opere di restauro ordinate da San Carlo non erano state eseguite. Spettò agli Arese promuovere i lavori che furono condotti tra il 1603 e il 1617. I restauri della chiesa furono guidati da Benedetto Arese che viene chiamato “architetto” negli atti della visita pastorale del cardinale Federico Borromeo.
1650 – Attorno al 1650 la fondazione di una cappellania decisa da Barbara Caravaggio comportò una grande opera di ricostruzione della chiesa della Madonna in Campagna: fu costruito il portico esterno, la sacrestia, furono sistemate le
finestre dotandole di vetri e di grate.

1895 – L’assetto seicentesco è stato modificato dagli interventi di fine Ottocento.
1999 – Progetto e rifacimento delle coperture.
2015 – Restauro manutentivo del portone di ingresso della chiesa a cura dello studio Luigi Parma di Milano.

Nei dintorni

Via Conciliazione, 22, Baranzate, MI, Italia
Milano - Via Graf 29 - MI - 20100
Visita guidata
Milano
15,00€
Milano - via Falck, 2 - MI - 20100