Chiesa di Sant’Andrea Apostolo (Sangiano)

Diocesi di Milano - chiesa parrocchiale - Lombardia

Sangiano - Via Giovanni XXIII, 1 - VA - 21038

0332/647103

Le informazioni riportate, in tutto o in parte, sono riprese da BeWeb, la banca dati dell’Ufficio Nazionale per i beni culturali ecclesiastici e l’edilizia di culto della CEI , implementata dalle diocesi e dagli istituti culturali che hanno concluso il rilevamento e la descrizione del patrimonio sul proprio territorio. Quanto pubblicato è da intendersi work in progress e pertanto non esente da eventuali suggerimenti per essere migliorato e reso più efficace.

1903 – La chiesa di S. Andrea a Sangiano fu costruita seguendo un progetto di Antonio Casati del 1901 che prevedeva, secondo le richieste della committenza, un piano organico per un nuovo centro parrocchiale dotato anche di residenza e asilo. I disegni, ancora inediti, sono conservati nell’Archivio Diocesano di Milano (cart. 4, 1903-1930). Il 31.I.1903, presenti tutti i parroci della pieve di Leggiuno, fu posata la prima pietra. Il 3.XII.1904, a lavori conclusi, il tempio fu benedetto. L’ingente operazione, per la quale fu fondamentale l’appoggio del card. Andrea Carlo Ferrari, portava a compimento gli sforzi per ottenere l’autonomia parrocchiale, alla quale la comunità ambiva sin dalla fine del XIX sec. e che si concretizzò il 19.XI.1906 con l’istituzione della parrocchia di Sangiano. Per questa, fu scelta l’intitolazione all’apostolo Andrea per derivazione dalla più antica chiesa del paese, ancora oggi esistente e dedicata alla Madonna del Rosario.
1909 – Per il completamento della chiesa, all’interno e all’esterno, furono necessari alcuni decenni. I lavori iniziarono nel 1909 con la costruzione del campanile che fu innalzato seguendo il progetto di Antonio Casati.
1915 – Nel 1917, dopo la costruzione dell’imponente altare maggiore, donato dall’ingegner Francesco Besozzi di Torino, e dell’altare della Madonna nell’abside di sinistra, la cui statua, ancora oggi particolarmente venerata dalla comunità, fu acquistata nel 1906, fu completato finalmente anche l’altare nell’abside di destra, dedicato al Sacro Cuore e donato da Anna Besozzi, moglie dell’ingegner Francesco. Nel 1915, intanto, si era provveduto all’organo, fornito dalla ditta Mascioni di Cuvio. Nel 1926, infine, fu installato il pulpito.
1928 – La facciata fu completata durante il breve mandato di don Ernesto Redaelli, tra il febbraio e l’agosto del 1928. Secondo rettore della comunità sangianese, don Ernesto non mancò di rendere omaggio al predecessore, don Maurizio Banfi, fautore e promotore dell’impresa di creare una comunità spirituale autonoma e di dotarla di un moderno centro parrocchiale, collocando all’ingresso del nuovo tempio un busto bronzeo in suo onore.
1987 – Durante il mandato di don Angelo Bazzi (1987-1996) l’intero complesso parrocchiale fu sottoposto a una campagna di restauro che interessò in particolar modo la chiesa e l’area dell’oratorio. A questi lavori seguirono quelli dedicati al campanile, completati nel 1998 sotto il nuovo parroco, don Enrico Porta.
2012 – Tra il 2012 e il 2013 la chiesa fu interessata da una nuova campagna di restauro conservativo culminata con la posa di una nuova pavimentazione, di nuovo impianto riscaldamento e con opere di generale adeguamento igienico-tecnologico.

Nei dintorni

Via IV Novembre, 8, Bardello, VA, Italia
Via S. Michele, Gavirate, VA, Italia
Angera - Via Parrocchiale, 11 - VA - 21021
Taino - Via F. Filzi - VA - 21020
Chiesa di Santo Stefano Protomartire (Bardello)
Via IV Novembre, 8, Bardello, VA, Italia
Chiostro di Voltorre (Gavirate)
Via S. Michele, Gavirate, VA, Italia
Chiesa di Sant’Alessandro (Angera)
Angera - Via Parrocchiale, 11 - VA - 21021
Chiesa di Sant’Eurosia (Taino)
Taino - Via F. Filzi - VA - 21020