Chiesa di Santa Maria del Sole (Lodi)

Diocesi di Lodi - chiesa sussidiaria - Lombardia

Lodi - LO - 26900

0371/420726

Approfondimenti su BeWeb

1700 – Il 16 luglio 1710 viene posta la prima pietra della chiesa di S.Maria del Sole. Il culto ha origini più antiche e risale al secolo XV, ed era legato ad un’immagine devozionale ubicata in Lodi vicino al fiume Adda, nei pressi della chiesa di S.Maria Maddalena. In tale zona fu in prima battuta costruita una cappella e successivamente una chiesa: tuttavia le continue esondazioni del fiume Adda portarono alla decisione di costruire una nuova chiesa dedicata a S.Maria del Sole nella parte alta di Lodi.
1700 – Il 14 novembre 1715 il Vescovo Visconti procedette alla solenne consacrazione: il disegno della chiesa era dell’architetto Rocco Pellegrini, eseguito dall’ingegnere Carlo Bovio. Nella chiesa tuttavia non venne mai collocata l’antica immagine Mariana poiché si frantumò al momento del trasferimento.
1700 – Nel 1786, dopo una serie di trattative tra lo Stato ed il vescovo Berretta, la chiesa di Santa Maria del Sole venne eretta in parrocchiale, in alternativa alla vicina chiesa di S.Cristoforo da affidarsi agli Olivetani. L’elevazione di questa chiesa a parrocchia era la naturale conseguenza della scomparsa, già decisa in precedenza, di ben tre parrocchie preesistenti: SS.Nabore e Felice, S.Geminiano, SS.Vito e Modesto, soppresse ufficialmente il 26 aprile 1789. le loro giurisdizioni costituiscono, ancora oggi, il quartiere di S.Maria del Sole.
1700 – Il primo parroco, don Terzaghi, costruì a proprie spese la casa parrocchiale e provvide a decorare l”interno della chiesa: trasferì inoltre l’altare maggiore dalla soppressa chiesa di S.Geminiano.
1800 – Don Cairo provvide a raccogliere in S.Maria del Sole altri elementi di chiese soppresse, tra cui l’altare in marmo della B.V.M. del Rosario, traslato dalla cappella Cinquecentesca di S.Domenico, in sostituzione dell’altare di S.Giovanni decollato, restaurato nel 1806.
1800 – Nel 1805 il Regno Italico decretò la riduzione a 4 delle 5 parrocchie urbane di Lodi e la conseguente incorporazione di Santa Maria del Sole nella Cattedrale, diventando così chiesa sussidiaria.
1800 – Nella prima metà dell’Ottocento venne rifatto l’altare di sinistra, un tempo dedicato alla Madonna del Latte: il nuovo altare, grandioso e di marmi finissimi, di stile Neoclassico, fu dedicato a Gesù Nazareno, disegnato dall’architetto Renzonico e abbellito da due statue dedicate alla Fede e alla Speranza, scolpite da Francesco Somaini. Qualche anno dopo il Vescovo decise di ripristinare la parrocchialità in S.Maria del Sole.
1900 – Nel 1966 è stato eseguito un radicale intervento al tetto della chiesa, ormai in condizioni precarie: nel 1981 è stato rifatto l’intonaco della facciata della casa parrocchiale e, contestualmente, è stata eseguita una ricorsa dei tetti della sagrestia e dell’abside.
Nel 1982 è stata sostituita la caldaia mentre nel 1983 è stato restaurato il campanile, ripassati nuovamente i tetti della chiesa con la posa di nuovi canali.
Nel 1989 è stata restaurata la facciata della chiesa e nel 1992 sono state elettrificate le campane.
Nel 1995 è stata nuovamente rifatta la copertura della chiesa.
2000 – Nel 2003, a seguito di una riorganizzazione delle parrocchie cittadine, la parrocchia di S.Maria del Sole è stata soppressa ed annessa alla parrocchia della Cattedrale, diventando chiesa sussidiaria.
2000 – Nel 2015, a seguito di copiose infiltrazioni, è stata rifatta l’intera copertura della chiesa.

Nei dintorni

Massalengo - Piazza della Vittoria, 8 - LO - 26815
Chieve - P.za Roma, 2 - CR - 26010
Chiesa di Sant’Andrea Apostolo (Massalengo)
Massalengo - Piazza della Vittoria, 8 - LO - 26815
Chiesa di San Giorgio Martire (Chieve)
Chieve - P.za Roma, 2 - CR - 26010