Chiesa di San Zeno al Foro (Brescia)

Diocesi di Brescia - chiesa sussidiaria - Lombardia

Brescia - P.zza del Foro 4 - BS - 25100

030/42714

Le informazioni riportate, in tutto o in parte, sono riprese da BeWeb, la banca dati dell’Ufficio Nazionale per i beni culturali ecclesiastici e l’edilizia di culto della CEI , implementata dalle diocesi e dagli istituti culturali che hanno concluso il rilevamento e la descrizione del patrimonio sul proprio territorio. Quanto pubblicato è da intendersi work in progress e pertanto non esente da eventuali suggerimenti per essere migliorato e reso più efficace.

IV – Il luogo viene dedicato a San Zeno, ottavo vescovo di Verona, durante la seconda metà del IV secolo .
1153 – Nel 1153 viene censita nell’elenco delle chiese consacrate.
XIII – Nel XIII secolo viene realizzata l’abside in stile romanico e parte dell’apparato a fresco.
XV – Vengono realizzati i pavimenti della chiesa, con lapidi a memoria delle famiglie nobili del tempo, Maggi, Crotti e Chinelli.
XV – Floriano Ferramola ralizza l’apparato pittorico del presbiterio.
1403 – Nel 1403 viene realizzato un sepolcro all’altare laterale di S. Anna, contenente le spoglie del nobile Carlo Maggi.
1681 – Nel 1681 sono avviati i lavori di ristrutturazione dell’intera chiesa, voluto dal parroco don Gregorio Bertoletti. I lavori si interrompono pochi anno dopo a causa della guerra di successione spagnola.
XVIII – Pompeo Ghitti e Ottaviano Amigoni realizzano l’apparato pittorico dell’aula e del presbiterio.
XVIII – Con la nomina a parroco di don Gianpietro Dolfin, nel 1735, riprendono negli anni successivi i lavori di ristrutturazione iniziati il secolo precedente. Il capomastro risuta essere Domenico Corbellini.
XVIII – Col finire dei lavori di restauro vengono realizzati in legno un coro, le porte delle bussole di accesso e i confessionali.
1756 – In data 30 maggio 1756, col finire dei lavori di ristrutturazione e di abbellimento la chiesa viene consacrata da mons. Giovanni Molino. L’evento è ricordato con una epigrafe posta all’interno della chiesa.
1805 – La chiesa e tutte le sue proprietà sono incamerate dalla parrocchia della Cattedrale.
1877 – Nella chiesa vi è l’organo a canne Tonoli Opus 14, costruito nel 1877 in sostituzione di uno strumento più antico.
XX – Nella seconda metà del XX secolo vengono risanate le pareti esterne della chiesa.

Nei dintorni

Brescia - Via Milano 32 - BS - 25100
Brescia - via Ziziola - BS - 25100
Brescia - via Rione 56 - BS - 25100
Concesio - Via delle Camerate 4 - BS - 25062
Nave - Via F. Ventura 5 - BS - 25075
Chiesa del Sacro Cuore (Brescia)
Brescia - Via Milano 32 - BS - 25100
Chiesa di Santa Maria del Patrocinio (Brescia)
Brescia - via Ziziola - BS - 25100
Cappella di Sant’Angela Merici (Brescia)
Brescia - via Rione 56 - BS - 25100
Chiesa di Sant’Andrea Apostolo (Concesio)
Concesio - Via delle Camerate 4 - BS - 25062
Chiesa di San Francesco d’Assisi (Muratello, Nave)
Nave - Via F. Ventura 5 - BS - 25075