Chiesa di San Giorgio (Molteno)

Diocesi di Milano - chiesa parrocchiale - Lombardia

Molteno - Via Vittorio Veneto 13 - LC - 23847

031/850128

Le informazioni riportate, in tutto o in parte, sono riprese da BeWeb, la banca dati dell’Ufficio Nazionale per i beni culturali ecclesiastici e l’edilizia di culto della CEI , implementata dalle diocesi e dagli istituti culturali che hanno concluso il rilevamento e la descrizione del patrimonio sul proprio territorio. Quanto pubblicato è da intendersi work in progress e pertanto non esente da eventuali suggerimenti per essere migliorato e reso più efficace.

1206 – L’esistenza della chiesa è documentata fin dal 1206 e fu eretta a beneficio nel 1395 da Giorgio De Molteno.
1500 – A partire dal 1500 furono eseguiti svariati interventi di adeguamento, con la costruzione della sacrestia, come indicato da San Carlo a seguito della visita pastorale del 1571. In quell’occasione la chiesa è descritta ad unica navata con presbiterio e cappella laterale. Nel 1608 la chiesa è descritta da Mons. Antonio Albergati, delegato del Cardinale Federico Borromeo, con pareti intonacate, presbiterio, due cappelle, sacrestia e campanile. Nel 1620 viene completata la realizzazione delle decorazioni ad affresco raffiguranti i Misteri del Rosario.
1713 – Nel 1713 ebbe inizio la ristrutturazione della chiesa con l’ampliamento della navata e la formazione del campanile nel 1733. Successivamente, nel 1752, si intervenne in corrispondenza dell’abside per alcune infiltrazioni di acqua.
Nel 1765 venne realizzato l’altare maggiore, ad opera dei Giudici di Viggiù.
1846 – Nel 1846 venne radicalmente modificato il campanile, su progetto del Conte Ambrogio Nava.
Nel 1868 vennero realizzati gli affreschi della volta del presbiterio, ad opera di Casimiro Radice di Galbiate.
Nel 1885 iniziarono i lavori per l’ampliamento della chiesa con l’aggiunta delle navate laterali e con la formazione di nuove cappelle, prolungando anche la navata nella parte anteriore, su progetto Santamaria. I lavori si conclusero nel 1895 e vennero eseguite le decorazioni delle navate ad opera di Luigi Valtora e Romeo Rivetta. Nel 1897 venne installato l’organo, di Vittorio Ermolli. Il pittore Romeo Rivetta completò la decorazione generale della chiesa nel 1903.
1958 – Nel 1958 vennero eseguiti interventi di rifacimento della pavimentazione e nel 1959 vennero installate nuove vetrate decorate, ad opera del pittore Angelo Tevasetto.
Nel 1979 si rinnovò il sagrato con la sua sistemazione e nel 1981 il campanile è stato restaurato con il rifacimento completo dell’intonaco esterno, su progetto dell’Arch. Latocca.
A partire dal 1989 sono stati eseguiti interventi di risanamento della chiesa con il rifacimento del tetto e l’esecuzione dei restauri delle superfici interne decorate ed affrescate. Venne installato un nuovo impianto di illuminazione. Nel 1998 sono stati completati gli interventi con il restauro delle superfici esterne della chiesa e l’installazione dell’illuminazione esterna.

Nei dintorni

Strada Privata del Molinatto, 15, Oggiono, LC, Italia
Veduggio con Colzano - V.le Segantini, 14 - MI - 20050
Civate - Via Cerscera - LC - 23862
Chiesa di Santa Marzia (Oggiono)
Strada Privata del Molinatto, 15, Oggiono, LC, Italia
Chiesa dell’Adorazione (Veduggio con Colzano)
Veduggio con Colzano - V.le Segantini, 14 - MI - 20050
Chiesa della Madonna di Fatima (Civate)
Civate - Via Cerscera - LC - 23862