Chiesa della Madonna del Sasso (Cagliano, Colle Brianza)

Diocesi di Milano - chiesa sussidiaria - Lombardia

Colle Brianza - LC - 23886

039/9260291

Le informazioni riportate, in tutto o in parte, sono riprese da BeWeb, la banca dati dell’Ufficio Nazionale per i beni culturali ecclesiastici e l’edilizia di culto della CEI , implementata dalle diocesi e dagli istituti culturali che hanno concluso il rilevamento e la descrizione del patrimonio sul proprio territorio. Quanto pubblicato è da intendersi work in progress e pertanto non esente da eventuali suggerimenti per essere migliorato e reso più efficace.

1657 – L’origine della costruzione della chiesa risale all’apparizione della Vergine, nel luglio 1657, alla vedova Giovanna Fumagalli che stava pascolando il suo gregge. La Vergine lasciò l’impronta dei suoi piedi in un sasso. Malgrado lo scetticismo delle autorità alcuni padri domenicani costruirono l’edificio sopra una gradinata.
1707 – Il 27 novembre 1707, il Sig. Francesco Pizzagalli di Cagliano, per riconoscenza e gratitudine alla Vergine, fece ingrandire l’edificio per poter accogliere un maggior numero di fedeli. Nel 1743 la comunità di Cagliano assegnò alla chiesa il bosco intorno all’edificio.
1881 – Venne ristrutturato a seguito di un incendio nel 1881 e nell’occasione venne aggiunto un portico ligneo sorretto da due colonne. Venne inoltre costruita una cappella sul luogo dell’apparizione. Nel 1895 venne collocata la statua dell’Immacolata.
1967 – Tra il 1967 e 1968 vennero eseguiti interventi di decorazione e risanamento delle decorazioni esistenti ad opera dei pittori Villasco Fiorentino e Franco Bernuzzi.
Nel 1980 venne restaurata la statua della Vergine.