Cappella di San Salvatore in Santa Maria Teodote (Pavia)

Diocesi di Pavia - cappella del seminario - Lombardia

Pavia - via Menocchio, 26 - PV - 27100

Approfondimenti su BeWeb

700 – La cappella è inserita all’interno del Monastero di Teodote. Il monastero esiste già ai tempi di Cuniperto (687-700); è importante ed economicamente solido. Teodote diventa badessa, e il suo nome si salda indissolubilmente a quello del monastero.
Nel 1473 le monache di Teodote passano sotto la giurisdizione dell’abate del monastero benedettino di San Salvatore. È il momento del grande rinnovamento edilizio in forme rinascimentali.
Il complesso era ubicato nel quadrante sud-ovest della città, vicino alle mura, nelle quali si apriva una piccola porta (pusterla) che divenne elemento così fortemente connotativo da determinare la denominazione popolare di Monastero della Pusterla.
1400 – Benché non si conosca il nome dell’architetto, l’oratorio si colloca a pieno titolo nel contesto delle architetture a pianta centrale tra Quattro e Cinquecento. A sua volta l’intitolazione dell’oratorio al Salvatore trova una relazione con il monastero benedettino di San Salvatore di Pavia, a cui quello di Teodote è aggregato dal 1473.

1970 – Durante gli anni ’70 è stata realizzata un’importante campagna di restauro a cura della restauratrice Pinin Brambilla che ha donato alla cappella l’aspetto attuale.

Nei dintorni

Pavia - Via Montesanto, 2 - PV - 27100
Pavia - piazza del Duomo,11 - PV - 27100
Pavia - Piazza San Michele - PV - 27100
Pavia - Via Pedotti 14/16 - PV - 27100
Cappella della Beata Vergine Immacolata (Pavia)
Pavia - Via Montesanto, 2 - PV - 27100
Cappella della Passione di Nostro Signore Gesù Cristo (Pavia)
Pavia - piazza del Duomo,11 - PV - 27100
Basilica di San Michele Arcangelo (Pavia)
Pavia - Piazza San Michele - PV - 27100
Cappella di Santa Maria in Corte Cremona (Pavia)
Pavia - Via Pedotti 14/16 - PV - 27100