Chiesa di Santo Stefano (Vimercate)

Diocesi di Milano - chiesa parrocchiale - Lombardia

Vimercate - Piazza S.Stefano - MI - 20059

039/668122

Le informazioni riportate, in tutto o in parte, sono riprese da BeWeb, la banca dati dell’Ufficio Nazionale per i beni culturali ecclesiastici e l’edilizia di culto della CEI , implementata dalle diocesi e dagli istituti culturali che hanno concluso il rilevamento e la descrizione del patrimonio sul proprio territorio. Quanto pubblicato è da intendersi work in progress e pertanto non esente da eventuali suggerimenti per essere migliorato e reso più efficace.

VIII sec. – La prima testimonianza che attesta l’esistenza della chiesa si ritrova nel testamento di un aristocratico longobardo che nel 745 lascia un appezzamento di terreno alla chiesa dedicata al promartire Santo Stefano in Vimercate. Il documento attesta chiaramente l’esistenza di una chiesa battesimale con funzione di capo-pieve. Attualmente nella zona absidale è murato un frammento marmoreo databile tra la fine dell’VIII e il IX secolo.
IX sec. – Tra il IX e il X secolo la chiesa di Santo Stefano subì una ristrutturazione edilizia che le conferì la struttura monumentale e architettonica che pur con le varie trasformazione subite nel corso dei secoli, si è tramandata fino ad oggi.
XI sec. – Venne aggiunta una nuova zona orientale con tre absidi, un presbiterio sopraelevato e una cripta ispirata al modello della basilica milanese di Sant’Ambrogio.
1150 – Nella seconda metà del XII secolo vennero realizzati lavori per il parziale rifacimento delle navate laterali, e nella facciata originaria venne inserito il possente campanile romanico.
XIV sec. – La chiesa venne trasformata tra il XIV e il XV secolo in una struttura fortificata mediante il rialzo della parte superiore, e tramite la costruzione di una sorta di “fortino” sulla navatella nord.
1550 – Nella seconda metà del ‘500 vennero realizzati lavori per il rifacimento della facciata e del catino absidale. Inoltre l’abside maggiore venne affrescata dal pittore Lattanzio Gambara. La facciata in origine si presentava con struttura in ciottoli di fiume e seguiva il profilo delle navate interne. L’intervento realizzato nel 1586 ha conferito alla facciata la forma classicheggiante che si è tramandata fino ai giorni nostri.
1805 – Dal 1805 sotto la supervisione dell’architetto Leopold Pollack si svolsero vari interventi all’interno della chiesa, tra cui il consolidamento delle strutture murarie e la realizzazione del nuovo altare maggiore e del pulpito.
1824 – Nel 1824, la porzione superiore del campanile romanico venne gravemente danneggiata da un fulmine, e negli anni successivi venne ricostruita seguendo le antiche forme quattrocentesche.
1839 – Venne realizzata una nuova imbiancatura della chiesa, e nuovi affreschi affidati al pittore Giovanni Chiarini. Vennero anche restaurati e verniciati l’organo e la cantoria, terminato il pulpito ed infine realizzato un nuovo altare per la cappella di San Carlo.
1870 – Nel 1870 vennero fatte opere per il sopralzo della copertura nella navata centrale con la costruzione di pilastrini in mattoni a sostegno delle nuove capriate impostate ad una quota più alta.
1985 – Dal 1985 al 2004 furono realizzati interventi di restauro dell’intero complesso con opere di restauro che interessarono il tetto, gli affreschi presenti nell’abside, la sagrestia, e il paramento murario esterno dell’abside e dei propsetti laterali. Venne realizzato il consolidamento del campanile, e della prima campata di copertura della navata centrale. Venne restaurata la facciata ripristinando la finitura ad intonaco, e proponendo una nuova lettura centrata sugli elementi riconducibili alle fasi cinquecentesche. La parte corrispondente alla navata sinistra fu invece lasciata priva di intonaco, in maniera tale da rendere visibili le varie fasi costruttive. L’intervento è stato realizzato anche nella cripta e sulla pavimentazione della piazzetta adiacente.

Nei dintorni

Via Gerardo dei Tintori, 18, Monza, MB, Italia
Macherio - MI - 20050
Brugherio - via Santa Margherita, 20 - MI - 20047
Via Lambro, 2, Monza, MB, Italia
Complesso di San Gerardo Intramurano (San Gerardino)
Via Gerardo dei Tintori, 18, Monza, MB, Italia
Chiesa di San Cassiano (Macherio)
Macherio - MI - 20050
Chiesa di Santa Margherita (Brugherio)
Brugherio - via Santa Margherita, 20 - MI - 20047
Cappella di Teodolinda e Corona Ferrea (Monza)
Via Lambro, 2, Monza, MB, Italia