Chiesa di Sant’Eustacchio (Piamborno, Piancogno)

Diocesi di Brescia - chiesa sussidiaria - Lombardia

Piancogno - Bettolino - BS - 25052

0364/45067

Approfondimenti su BeWeb

XVI – La chiesa dedicata a Sant’Eustacchio, patrono dei cacciatori, venne costruita attorno al primo quarto del XVI sec. in una zona boschiva di fondo valle a pochi passi dall’abitato di Piamborno.
XVI – L’edificio venne restaurato nel terzo quarto del XVI sec.
XVIII – Nel XVIII secolo al titolo di Sant’Eustacchio si sovrappone quello di Santa Maria Assunta. La decorazione a fresco dell’interno, attribuita a Paolo Corbellini, è realizzata con ogni probabilità a seguito del cambio di titolarità della chiesetta nel XVIII secolo, infatti gli affreschi ritraggono le storie della vita della Vergine: nella volta della navata l’Assunzione (con clipei raffiguranti la Presentazione al tempio, l’Annunciazione, la Visitazione e la Presentazione al tempio di Gesù) e nella volta del presbiterio la Nascita di Maria.
XVIII – Nel Settecento venne allestito l’altare maggiore in legno e marmo e collocata la pala ad olio raffigurante la Madonna Immacolata tra Sant’Eustacchio e San Filippo Neri, attribuita ad Andrea Celesti.