Chiesa di San Giovanni Battista (Palazzago)

Diocesi di Bergamo - chiesa parrocchiale - Lombardia

Palazzago - BG - 24030

035/550055

Approfondimenti su BeWeb

1344 – si ha menzione di una chiesa in località Palazzago risale al 1344, quando questa comunità si smembrò da Pontida, con il favore di Andrea Canali, vicario del cardinale Giovanni Colonna, priore commendatario del priorato di Pontida
1575 – in occasione della visita apostolica del 1575, l’arcivescovo di Milano, Carlo Borromeo, definì la cappella curata di San Giovanni Battista in Palazzago mercenaria della parrocchia di Pontida.
1667 – nel sommario delle chiese della diocesi di Bergamo, redatto nel 1667 dal cancelliere Marenzi, la chiesa parrocchiale di Palazzago, sotto l’invocazione di San Giovanni Battista, figurava mercenaria dei monaci cassinesi di San Giacomo di Pontida e “nullius pebis”. Aveva sei altari. Vi erano erette le scuole del Santissimo Sacramento, dei disciplini, del Suffragio dei Morti, e il consorzio della Misericordia
XVIII – Palazzago, tra la fine XVIII secolo fino al 1834, risulta non inserita in alcuna vicaria, poiché i suoi parroci avevano acquisito il titolo “ad personam” di vicari foranei. Messasi dapprima volontariamente sotto la vicaria di Almenno e poi, con decreto vescovile del 5 marzo 1834, soggetta alla vicaria di Brembate Sopra, nel 1859, risultava aggregata alla vicaria di Pontida
1728 – Il 3 agosto 1728, essendo cresciuta la popolazione della vicinia di Palazzago, fu posta la prima pietra per l’ edificazione di una nuova chiesa. Questa, intitolata alla Natività di San Giovanni Battista, fu benedetta e aperta al culto nel 1755
1839 – la chiesa venne consacrata l’8 settembre 1839 dal vescovo Carlo Gritti Morlacchi
1901 – Il campanile fu innalzato sui resti della torre del 14º secolo
1901 – Il 30 settembre il vescovo Gaetano Camillo Guindani consacrata il concerto di otto campane in “Si b”, che fu poi reintegrato dalla ditta Gian Battista de Poli con la fusione di due campane consacrati il 6 giugno 1954 dal vescovo Giuseppe Piazzi
1914 – la pavimentazione interna fu rinnovata ad opera della ditta Benigni
1969 – viene rifatta la gradinata davanti alla chiesa
1971 – el 1971, in seguito alla riorganizzazione territoriale diocesana in zone pastorali, la parrocchia di Palazzago, insieme a quella di Burligo, essendo entrambe gravitanti sulla Valle Imagna, fu aggregata alla zona pastorale VII, composta dalle parrocchie delle vicarie di Almenno San Salvatore e di Rota fuori (decreto 28 giugno 1971). Con l’erezione dei vicariati locali nella diocesi è entrata a far parte del vicariato locale di Mapello-Ponte San Pietro (decreto 27 maggio 1979)
1973 – venne installato un nuovo impianto di riscaldamento
1985 – la chiese venne ritinteggiata esternamente, si effettuò una revisione generale dei tetti e pulitura dei pluviali, inoltre venero rinnovate le undici vetrate
1988 – gli interni della chiesa furono interessati da un generale lavoro di restauro

Nei dintorni

Torre Dè Busi - LC - 23806
Via Madonna del Bosco, 4, 23898 Imbersago Lecco, Italia
Chiesa di Santo Stefano (Torre Dè Busi)
Torre Dè Busi - LC - 23806
Santuario della Madonna del Bosco (Imbersago)
Via Madonna del Bosco, 4, 23898 Imbersago Lecco, Italia