Chiesa di San Giovanni Battista (Edolo)

Diocesi di Brescia - chiesa sussidiaria - Lombardia

Edolo - BS - 25048

0364/71059

Approfondimenti su BeWeb

XV – Non vi sono ricordi di questa chiesa prima del XV sec. Il primo accenno è in un testamento del 1422 in cui viene disposta da Comina Gazini la celebrazione di Messe una volta la settimana e la istituzione in tal modo di un beneficio tenuto nel 1459 dal canonico don Armanino Gaioni.
XVI – La chiesa venne rifabbricata agli inizi del Cinquecento. Nel 1521 i lavori vennero sospesi dato che la chiesa servì da parrocchiale, essendosi a Mù manifestata la peste. Ripresi nel 1523, i lavori di completamento vennero terminati entro il 1532. Il 7 settembre di quell’anno veniva consacrata.
XVI – Nel 1524 venne rifabbricata la cappella a S. Rocco e venne esposta una statua del santo, dono del nob.Abramo Federici.
XVI – Nel 1542 venne edificato dal capomastro Bortolo Boninchi di Mu un nuovo campanile, di stile romanico
XVI – Nel 1578 la chiesa era descritta come ampia e capace, con un portico, consacrata, con la cappella maggiore elegantemente dipinta; con tre altari di cui il maggiore consacrato, gli altri due dedicati a S.Rocco (consacrato), il terzo alla Madonna.
XVII – Istituita nel 1630 per voto di peste la cappellania di S.Rocco, nel 1634-1636 la cappella del santo venne rifatta.
XVII – Nel 1646 venne posto un nuovo pulpito.
XVIII – Nel 1739-1740 venne costruito l’altare a S.Giovanni Nepomuceno, inaugurato il 24 giugno 1749
XVIII – I restauri compiuti nel 1700 modificarono sostanzialmente le linee dell’edificio. Scartato, per ragioni di risparmio, un progetto del capomastro milanese Dallio venne adottato quello del presidente della fabbrica Giov. Andrea Giordani che, assecondato dal muratore Sterli di Vico, impose un nuovo volto alla navata e l’apertura di una porta laterale.
XX – Nel 1922 venne innalzato, dalla ditta Bormetti di Precasaglio, l’altare della Madonna del Rosario.
XX – Nel 1946, per iniziativa del rettore Giovanni Balduchelli, vennero restaurati gli affreschi, nel 1948 l’arco trionfale e nel 1951 – 1953 compiute altre opere.

Nei dintorni

Sonico - Via S. Lorenzo 25 - BS - 25048
Corteno Golgi - Lombro - BS - 25040
Sonico - Via Santa Maria - BS - 25048
Chiesa di Sant’Antonio Abate (Rino, Sonico)
Sonico - Via S. Lorenzo 25 - BS - 25048
Chiesa di San Giovanni Battista (Lombro, Corteno Golgi)
Corteno Golgi - Lombro - BS - 25040
Chiesa di Santa Maria Nascente (Garda, Sonico)
Sonico - Via Santa Maria - BS - 25048