X – La costruzione dell’edificio probabilmente è da collocare tra il X e XI secolo e successivamente, nel XIII secolo, viene citata da Goffredo da Bussero nell’elenco della chiese dedicate a San Calocero. La chiesa venne ricostruita nel 1608 perché in cattivo stato di conservazione, con l’esecuzione di decorazioni interne legate alla devozione per l’effige della Madonna qui conservata.
1886 – Nel 1886 venne eseguito un intervento di restauro con la revisione del tetto ed il tamponamento delle monofore del secondo ordine del campanile, oltre all’esecuzione di decorazioni interne ad opera del pittore Follatelli. Nel 1932 sono stati eseguiti alcuni interventi di risanamento e di decorazione degli interni, eseguiti da Achille Beretta. Nel 1991 purtroppo la chiesa subì il furto della pala d’altare del XVI secolo raffigurante la Madonna con Bambino. L’attuale pala è una copia di quella rubata ed è stata donata dal Vescovo di Lugano.

Nei dintorni

Castelmarte - Via S.Rocco - CO - 22030
Longone al Segrino - Via Parrocchiale - CO - 22030
Eupilio - P.zza S.Giorgio 1 - CO - 22030
Asso - Via Lazzaretto - CO - 22033
Chiesa di San Rocco (Castelmarte)
Castelmarte - Via S.Rocco - CO - 22030
Chiesa di San Fedele Martire (Longone al Segrino)
Longone al Segrino - Via Parrocchiale - CO - 22030
Chiesa di San Giorgio (Eupilio)
Eupilio - P.zza S.Giorgio 1 - CO - 22030
Chiesa del Lazzaretto (Asso)
Asso - Via Lazzaretto - CO - 22033