Chiesa del Sacro Cuore (Voldomino Inferiore, Luino)

Diocesi di Milano - chiesa sussidiaria - Lombardia

Luino - P.zza A.Moro - VA - 21016

0332/530054

Le informazioni riportate, in tutto o in parte, sono riprese da BeWeb, la banca dati dell’Ufficio Nazionale per i beni culturali ecclesiastici e l’edilizia di culto della CEI , implementata dalle diocesi e dagli istituti culturali che hanno concluso il rilevamento e la descrizione del patrimonio sul proprio territorio. Quanto pubblicato è da intendersi work in progress e pertanto non esente da eventuali suggerimenti per essere migliorato e reso più efficace.

1982 – L’esigenza di una chiesa sussidiaria nella frazione di Voldomino Inferiore fu particolarmente sentita dopo lo sviluppo urbanistico del rione, con la costruzione di alcune case popolari. Decisivo fu l’intervento della Curia di Milano che colse l’occasione di acquistare una vasta area sulla quale erano oramai fatiscenti alcuni capannoni industriali. In attesa che fossero disponibili i fondi per innalzavi una chiesa, in uno dei capannoni fu allestita una cappella provvisoria, subito insignita del titolo al Sacro Cuore di Gesù. Nel frattempo, il comune di Luino assegnava alla zona la destinazione urbanistica residenziale, sbloccando di fatto il progetto per la creazione di un “centro vita” che potesse rappresentare un nucleo qualificante di tutto l’abitato. L’area fu allora ceduta dalla Curia al comune, contemplando, fra le opere di urbanizzazione anche la chiesa. Il complesso fu progettato dall’architetto Sandro Mazza, autore anche del disegno per il nuovo Sacro Cuore, benedetto nel 1984.

Nei dintorni