Chiesa dei Santi Vincenzo e Anastasio (Capiago Intimiano)

Diocesi di Como - chiesa parrocchiale - Lombardia

Capiago Intimiano - CO - 22070

031/461213

Le informazioni riportate, in tutto o in parte, sono riprese da BeWeb, la banca dati dell’Ufficio Nazionale per i beni culturali ecclesiastici e l’edilizia di culto della CEI , implementata dalle diocesi e dagli istituti culturali che hanno concluso il rilevamento e la descrizione del patrimonio sul proprio territorio. Quanto pubblicato è da intendersi work in progress e pertanto non esente da eventuali suggerimenti per essere migliorato e reso più efficace.

1295 – La chiesa dei Santi Vincenzo e Anastasio è citata nelle decime di Bonifacio VIII nell’anno 1295.
Faceva parte della Pieve di Zezio e dipendeva direttamente dal Capitolo della Cattedrale di Como.
1630 – Dato l’accrescimento della popolazione, la chiesa era insufficiente per contenere tutti i fedeli. Pertanto nel 1630 presero avvio i lavori per la sua riedificazione.
Nel 1654 il Vescovo Lazzaro Carafino, in visita pastorale, consacrò la nuova e più grande chiesa eretta sulla precedente demolita.
1660 – Nel 1660 Antonio Pino, intagliatore, realizzò una nuova ancona dell’altare nella cappella di destra, dedicata alla Vergine del Rosario.
1662 – Nel 1662 Francesco Torchio realizzò gli affreschi.
1665 – Nel 1665 il campanile venne riedificato in dimensioni maggiori.
XIX – Alla fine dell’Ottocento la chiesa si rivelò di nuovo troppo piccola per la crescente popolazione. Venne allungata la navata centrale ed aggiunte le navate laterali su progetto di Giacomo Tatti (figlio di Luigi). La navata di sinistra venne eretta nel 1901, mentre quella di destra fu realizzata nel 1922. Nel 1935-36 gli interni si arricchirono degli affreschi del torinese Morgari e delle decorazioni del Martinelli di Bizzarone, nonché delle vetrate poste nel coro.
1837 – Solo nel 1837 si progettò una nuova facciata su progetto dell’Ing. Luigi Tatti. Il 3 ottobre 1838 la facciata venne completata e collaudata dallo stesso Tatti.
1975 – I portoni bronzei dei tre ingressi posti in facciata furono realizzati nel 1975 da Giampietro Perini.
2013 – Il 19 giugno 2013 iniziarono i lavori di restauro interno e di rifacimento dell’impianto di riscaldamento, terminati il 22 gennaio 2015.

Nei dintorni

Via S. Adriano, Olgelasca, CO, Italia
via San Giorgio -Crevenna - Erba (Co)
Via San Francesco Saverio, Copreno, Lentate sul Seveso MB, Italia
Via Santo Stefano, 46, Mariano Comense, CO, Italia
Chiesa di Sant’ Adriano Fraz Olgelasca (Brenna)
Via S. Adriano, Olgelasca, CO, Italia
Eremo di San Salvatore (Erba)
via San Giorgio -Crevenna - Erba (Co)
Oratorio di San Francesco Saverio (Fraz. Copreno Lentate sul Seveso)
Via San Francesco Saverio, Copreno, Lentate sul Seveso MB, Italia
Battistero di San Giovanni Battista (Mariano Comense)
Via Santo Stefano, 46, Mariano Comense, CO, Italia