Chiesa dei Santi Mamete e Agapito (San Mamete, Valsolda)

Diocesi di Milano - chiesa parrocchiale - Lombardia

Valsolda - via Prepositurale - CO - 22010

0344/68194

Le informazioni riportate, in tutto o in parte, sono riprese da BeWeb, la banca dati dell’Ufficio Nazionale per i beni culturali ecclesiastici e l’edilizia di culto della CEI , implementata dalle diocesi e dagli istituti culturali che hanno concluso il rilevamento e la descrizione del patrimonio sul proprio territorio. Quanto pubblicato è da intendersi work in progress e pertanto non esente da eventuali suggerimenti per essere migliorato e reso più efficace.

XII – La chiesa è una delle più antiche della Valsolda ed è citata nel Liber Notitiae Sanctorum Mediolani di Goffredo da Bussero. Dell’antico edificio resta il campanile romanico risalente al XII secolo e addossato alla facciata
1470 – La chiesa è stata consacrata nel 1470
XVII – L’edificio è stato radicalmente ristrutturato nel corso del Seicento rialzando la copertura e aggiungendo le cappelle laterali.
1633 – Il pittore Salvatore Pozzo esegue gli affreschi sulle pareti del presbiterio che rappresentano l’Arresto di S. Mamete e il Martirio di S. Agapito
XIX – La decorazione della volta della navata viene eseguita nel corso dell’Ottocento
1904 – La decorazione del protiro in facciata con le figure dei Santi Mamete e Agapito viene realizzata nel 1904
1996 – Nel 1996 vengono eseguiti lavori di rifacimento parziale della pavimentazione
2005 – Fra il 2005 e il 2006 vengono eseguiti lavori di restauro delle copertura e di consolidamento statico della chiesa e del muro di sostegno del sagrato con finanziamento della CEI (8X1000)
2006 – Nel 2006 viene eseguito il restauro dell’organo