Chiesa di Sant’Antonio (Rigosa, Algua)

Diocesi di Bergamo - chiesa parrocchiale - Lombardia

Algua - Via Rigosa - BG - 24010

0345/69014

Approfondimenti su BeWeb

1464 – la chiesa di Rigosa è attestata, con il titolo di parrocchiale, nel Libro censuale redatto sotto l’episcopato di Giovanni Barozzi, in cui figura, insieme alla parrocchia di Sambusita, di recente smembramento dalla parrocchia di Costa Serina
1575 – il 27 settembre, Carlo Borromeo, visitando la chiesa parrocchiale di Sant’Antonio di Rigosa, nella pieve di Dossena, vi annotava la presenza di quattro altari. Il reddito annuo del beneficio parrocchiale era di circa 60 lire, ma la parrocchia, composta da 140 parrocchiani, di cui comunicati 80 da comunione, risultava sprovvista di un parroco titolato. Non si teneva la scuola della dottrina cristiana, ma era presente la il consorzio della Misericordia e, all’altare maggiore era eretta la scuola del Corpo di Cristo
1666 – Secondo quanto si desume dal sommario delle chiese della diocesi di Bergamo, redatto dal cancelliere Marenzi, la chiesa di Rigosa sotto l’invocazione di Sant’Antonio abate, figurava come mercenaria del comune e inserita nella pieve di Dossena. Aveva quattro altari e vi erano erette le scuole del Santissimo Sacramento e del Rosario. Entro i confini della parrocchia era eretto un luogo pio della Misericordia
1692 – costruzione della torre campanaria
1761 – costruzione dell’attuale chiesa
1778 – nella relazione fatta dal parroco di Rigosa, in occasione della visita pastorale del vescovo Dolfin, si annotava che la chiesa parrocchiale era eretta sotto il titolo di Sant’Antonio abate. La chiesa aveva 5 altari. Al maggiore, era eretta la scuola del Santissimo Sacramento; al secondo intitolato alla Beata Vergine Maria del Rosario, era istituita l’omonima confraternita; al terzo sotto il titolo di Sant’Antonio Abate era presente la confraternita del Carmine
1820 – il campanile viene sopraelevato in due riprese
1896 – la chiesa è sottoposta ad un generale intervento di restauro. Durante i lavori vengono rifatte le decorazioni interne
1906 – realizzazione della zoccolatura interna in marmo occhialino
1931 – la sagrestia viene ampliata
1962 – riordino del sagrato con la realizzazione dell’area balconata in pietra di Berbenno e barriere in ferro
1966 – nuova pavimentazione in marmo della navata
1980 – restauro del fronte principale
1985 – revisione generale degli interni
2005 – restauro della torre campanaria del porticato ed elettrificazione campane
2011 – nuovo impianto antintrusione
2012 – nuova pavimentazione del sagrato con l’utilizzo di marmo Grolla e marmo grigio olivo

Nei dintorni

Oltre il Colle - BG - 24013
Bergamo - via Leone XIII - BG - 24100
Albano Sant'Alessandro - BG - 24061
Chiesa di Santa Lucia (Oltre il Colle)
Oltre il Colle - BG - 24013
Chiesa di San Lorenzo Martire (Bergamo)
Bergamo - via Leone XIII - BG - 24100
Chiesa di San Giorgio (Albano Sant’Alessandro)
Albano Sant'Alessandro - BG - 24061