Chiesa di Sant’Andrea (Bracca)

Diocesi di Bergamo - chiesa parrocchiale - Lombardia

Bracca - BG - 24010

0345/97029

Approfondimenti su BeWeb

1360 – un’ordinanza del 1360 di Bernabò Visconti riportava dapprima un indice generale,”nota ecclesiarum”, delle chiese e monasteri di Bergamo, per poi specificare per ciascuno di essi le rendite e la tassa, nominando di ogni beneficio il titolare. In questa fonte troviamo attestazione della chiesa di Sant’Andrea apostolo in Bracca
1464 – la chiesa di Bracca è attestata con il titolo di parrocchiale nel Libro censuale redatto nel 1464 sotto l’episcopato di Giovanni Barozzi, in cui figura come di recente smembramento dalla parrocchia di Pagliaro
1509 – l’antica chiesa in stile gotico lombardo, aveva quattro navate e venne consacrata il 13 agosto
1575 – il 25 settembre l’arcivescovo di Milano Carlo Borromeo, durante la sua visita apostolica, annotava la presenza di undici altari nella chiesa parrocchiale
1666 – econdo quanto si desume dal sommario delle chiese della diocesi di Bergamo, redatto dal cancelliere Marenzi, la chiesa parrocchiale di Bracca, nella Val Brembana superiore, sotto l’invocazione di Sant’Andrea apostolo aveva nove altari e vi erano erette le scuole del Santissimo Sacramento, del Rosario e della dottrina cristiana
1778 – ella relazione fatta dal parroco di Bracca in occasione della visita pastorale del vescovo Dolfin, si annotava che la chiesa parrocchiale, eretta sotto il titolo di Sant’Andrea apostolo, aveva dieci altari. Al maggiore, era eretta la scuola del Santissimo Sacramento; al quarto altare, intitolato alla Santa Croce, era istituita la confraternita dei Morti; al sesto, intitolato alla Beata Vergine del Rosario, era istituita l’omonima confraternita
1857 – costruzione dell’attuale chiesa sulla stessa area della precedente
1868 – ristrutturazione e soprelevazione dell’antico campanile
1872 – consacrazione della chiesa per mano del vescovo Pier Luigi Speranza che le conferma l’antico titolo di S. Andrea apostolo
1925 – costruzione dei due portici laterali
1946 – l’interno viene restaurato ed eseguite nuove decorazioni
1949 – realizzazione dell’affresco del battistero
1986 – restauro delle stazioni della vVa Crucis
1987 – nuovo impianto d’allarme
1988 – nuova tinteggiatura dell’interno della chiesa

Nei dintorni