Chiesa di Santa Maria Maddalena (Zambla Bassa, Oltre il Colle)

Diocesi di Bergamo - chiesa parrocchiale - Lombardia

Oltre il Colle - BG - 24013

0345/95059

Approfondimenti su BeWeb

1587 – la comunità di Zambla si rende canonicamente autonoma dalla chiesa matrice di S. Bartolomeo apostolo di Oltre il Colle con decreto del vescovo Girolamo Ragazzoni in data 17 novembre
1737 – consacrazione dell’attuale chiesa in data 18 luglio per mano del vescovo Antonio Redatti, che aggiunge all’antico titolo di S. Maria Maddalena quello della Beata Vergone Maria
1778 – nella relazione fatta dal parroco di Zambla in occasione della visita pastorale del vescovo Dolfin, si annota che la chiesa parrocchiale, sotto il titolo di Santa Maria Maddalena ha quattro altari. Al maggiore, è eretta la scuola del Santissimo Sacramento e al secondo, intitolato alla Beata Vergine del Rosario, è istituita l’omonima confraternita. Inoltre nella parrocchia è registrata anche la presenza del consorzio della Misericordia e della scuola della dottrina cristiana
1799 – realizzazione dell’organo ad opera di Giuseppe Serassi
1835 – completamento del campanile, la data è incisa nell’intradosso di un arco della cella campanaria
1921 – consacrazione degli altari di S. Antonio di Padova e di S. Antonio abate per mano di mons. Perini vescovo di Mangalore
1922 – consacrazione degli altari di S. Barbara e di S. Maria Maddalena per mano del vescovo Giovanni Menicatti vicariato apostolico di Ho-Nan
1924 – prolungamento della chiesa di una campata e realizzazione delle medaglie della volta con la Maddalena, S. Giovanna d’Arco e le Virtù teologali
1924 – consacrazione dell’altare maggiore in data 26 maggio per mano del vescovo Luigi Maria Marelli che vi incluse le reliquie dei santi Alessandro e Pio
1963 – Agostino Manini realizza il ciclo di affreschi nel battistero con scene bibliche e simboli vari
1973 – restauro della seicentesca pala centrale seicentesca con la Gloria della Maddalena di Gian Paolo Cavagna