Chiesa di San Rocco (Cerete Basso, Cerete)

Diocesi di Bergamo - chiesa sussidiaria - Lombardia

Cerete - via Marconi - BG - 24020

0346/72170

Approfondimenti su BeWeb

XIV – la chiesa ha orini tardo medioevali, anche se le prime notizie relativa ad essa risalgono al 1575, in occasione della visita pastorale di San Carlo Borromeo
1600 – in antichità pare fosse un’edicola con all’interno l’immagine della Natività di Nostro Signore, mentre nel 1657 prese il nome di “chiesola delli vermi” probabilmente in seguito ad un ampliamento. Inoltre iniziò una forte attività di pellegrinaggio per via delle presunte grazie ricevute in seguito alla vista dell’immagine Sacra.
1693 – nel 1693 da alcuni documenti risulta che il campanile fu già edificato
1700 – nel 1700 la chiesa viene citata nuovamente come oratorio di San Rocco, ma data la presenza di un altare dedicato alla Beata Vergine viene chiama più volte anche oratorio della Beata Vergine delle Borlezze. Nell’arco del XVIII secolo la chiesa è oggetto di vari lavori di restauro: viene realizzato il nuovo altare in marmo bianco, installata una seconda campana sul campanile ed altri lavori vari.
1790 – nell’ultimo decennio del XVIII secolo ha inizio il restauro dell’edificio con relativo ampliamento alle dimensioni e forma attuali.
1829 – i lavori iniziati sul finire del XVIII secolo ricevono una forte spinta solo nel 1829, in seguito ad un grosso lascito che permise di concludere i lavori che procedevano molto lentamente. In tale occasione la chiesa cambiò nuovamente la dedicazione, diventando “pubblico oratorio S. Nome di Maria”.
1832 – i lavori di restauro ed ampliamento terminarono nel 1832
1918 – nel 1918 la chiesa venne ribenedetta dal parroco rettore della parrocchia, dato che in tempo di guerra era stata occupata da un piccolo distaccamento militare
1980 – nel 1980 si eseguirono lavori di manutenzione alla copertura a causa delle pessime condizioni della stessa. Tuttavia i lavori non furono sufficienti a fermare il forte stato di degrado in cui versava la struttura.
2007 – lavori di messa in sicurezza e ristrutturazione
2009 – lavori di restauro conservativo
2016 – realizzazione impianto aeraulico