Chiesa di San Michele (Teveno, Vilminore di Scalve)

Diocesi di Bergamo - chiesa sussidiaria - Lombardia

Vilminore di Scalve - via San Michele n.10 - BG - 24020

0346/51055

Approfondimenti su BeWeb

XIV – già nel XIV secolo esisteva un edificio dedicato a San Bernardino, il quale veniva utilizzato per le celebrazioni nel giorno del Santo
1445 – nel 1445 la chiesa di San Bernardino riceve da un lascito testamentario due lire imperiali
1546 – la contrada di Teveno divenne autonoma con il decreto di separazione che porta la data del 25 settembre 1546; esso venne stilato dal Vicario generale Carlo Franchino per conto del Vescovo di Bergamo (e di Nicea) Vittore Soranzo.
1614 – il 13 luglio 1614 la chiesa venne consacrata parrocchiale e dedicata a S. Michele Arcangelo e a S. Bernardo
1739 – il 1° gennaio 1739 vennero convocati tutti i capi famiglia di Teveno ed il curato don Pietro Poli, essi deliberarono di demolire la vecchia chiesa e di edificarne una nuova.
1739 – il 1° giugno dello stesso anno fu posta la prima pietra, e l’edificio venne completato dopo sette anni: nel 1746 si levarono tutti i ponteggi, ed in occasione della festa di S. Michele, che venne scelto come protettore principale
1852 – nel 1852 venne collocato il concerto di cinque campane, il quale riusci a passare quasi indenne il sequestro durante la seconda guerra mondiale
1872 – nel 1872 venne rifatto l’organo, probabilmente collocato originariamente all’inizio del XIX secolo
1901 – nel 1901 la chiesa venne ampliata prolungano il corpo centrale
1928 – decorazione interna della chiesa
1946 – restauro della facciata della chiesa
1950 – demolizione e ricostruzione della facciata e del tratto iniziale della navata
1964 – restauro completo della chiesa
2007 – lavori di restauro generale sulla chiesa