Chiesa della Sacra Famiglia (Cinisello Balsamo)

Diocesi di Milano - chiesa parrocchiale - Lombardia

Cinisello Balsamo - Piazza Sacra Famiglia, 1 - MI - 20092

02/6175418

Le informazioni riportate, in tutto o in parte, sono riprese da BeWeb, la banca dati dell’Ufficio Nazionale per i beni culturali ecclesiastici e l’edilizia di culto della CEI , implementata dalle diocesi e dagli istituti culturali che hanno concluso il rilevamento e la descrizione del patrimonio sul proprio territorio. Quanto pubblicato è da intendersi work in progress e pertanto non esente da eventuali suggerimenti per essere migliorato e reso più efficace.

1965 – Il 26 settembre 1965 fu posta la prima pietra dell’originaria chiesa del quartiere Bellaria di Cinisello, sorta per volere di don Massimo Pecora; la costruzione si concluse due anni dopo nel giugno del 1967. L’edificio è tutt’oggi esistente e il suo salone, che fu adibito alla celebrazione del culto fino alla conclusione dei lavori della nuova chiesa nel 1976, è attualmente utilizzato per l’oratorio.
Il 21 aprile 1968 ci fu l’inaugurazione e venne nominato in qualità di parroco don Giuseppe Huonder; l’anno successivo, il 20 luglio, venne emanato il Decreto Arcivescovile di erezione della Parrocchia Sacra Famiglia.

1975 – La chiesa viene realizzata nel 1975-76 su progetto dell’architetto Ferruccio Cerutti. La nuova chiesa è spostata più a sud rispetto al preesistente edificio provvisorio.
L’11 dicembre 1977 fu celebrata la solenne consacrazione della nuova chiesa parrocchiale da parte del Card. Giovanni Colombo.
1978 – Nel 1978 si commissiona alla scuola del Beato Angelico di don Marco Melzi l’esecuzione del mosaico della parete di fondo del presbiterio raffigurante Cristo risorto.
1999 – Tra il 1999 e il 2001 vengono realizzati dall’artista Barbara Pietrasanta i pannelli affrescati raffiguranti le 14 stazioni della Via Crucis, applicati ai pilastri delle pareti laterali. Nel 2000 si attuano altre modifiche interne: la chiusura con vetrate della zona a sinistra dell’ingresso per i confessionali e il potenziamento dell’impianto di illuminazione con l’aggiunta dell’americana con faretti per illuminare il presbiterio.
2000 – Il campanile, previsto nel progetto iniziale dell’arch. Cerutti, viene realizzato solo venticinque anni dopo l’edificazione della chiesa, configurandosi come completamento.
2012 – Negli anni 2012-13 si eseguono interventi sugli esterni che consistono in: rifacimento finitura facciata ovest, restauro del campanile in legno lamellare e doratura delle grandi croci sui fianchi nord e sud.