Palazzo Branda Castiglioni


You are here:
MAR - SAB (9.00 - 12.00 e 15.00 - 18.00); DOM (10.30 - 12.30 e 15.00 - 18.00)
Via Giuseppe Mazzini, 23, Castiglione Olona (VA)

Descrizione

Il Palazzo del Cardinale Branda Castiglioni conserva ambienti e stanze molto suggestive, dove la decorazione ad affresco sottolinea i valori e gli ideali dell’umanesimo cristiano che il Cardinale sostiene e manifesta anche attraverso un importante intervento di riqualificazione dell’intero borgo di cui è signore, con l’obiettivo di costruire una piccola città ideale: la Collegiata, il Palazzo, la Chiesa di Villa, la Scuola di canto e grammatica e il Pio luogo dei Poveri di Cristo. Per la decorazione del suo palazzo, il cardinale volge lo sguardo al centro Italia, chiamando a lavorare per lui Masolino da Panicale, Paolo Schiavo e Lorenzo Vecchietta.
Da non perdere un precoce esempio di natura morta nella Loggia rinascimentale, la Camera del Cardinale decorata con motti latini, insegnamenti e massime tratti dagli autori classici e lo Studiolo, dove potrete ammirare un bellissimo paesaggio ad opera del Vecchietta. Oggi il Palazzo ospita degli spazi comunali.

Curiosità

“L’isola di Toscana in Lombardia” è la celebre definizione data da Gabriele d’Annunzio a Castiglione Olona, borgo che conserva ancora oggi il sapore di un prezioso scrigno quattrocentesco. Di origine tardoromana, fu riplasmato tra 1421 e 1441 secondo il modello delle città ideali del Rinascimento, per volere del cardinale Branda Castiglioni, uno degli uomini più insigni della sua epoca, cultore delle arti e grande diplomatico, uomo di fiducia di diversi papi e dell’Imperatore Sigismondo di Ungheria.