Chiostro di Voltorre


You are here:
MAR - DOM e festivi | ORARIO INVERNALE 1/12 - 25/03 (ore 14.00 - 17.00] | ORARIO ESTIVO 25/03 - termine ora legale (ore 14.00 - 18.00)
Piazza Chiostro, 23, 21026 Gavirate (VA)

Descrizione

A pochi passi dal lago di Varese, il Chiostro di Voltorre si presenta come un ambiente di grande fascino e suggestione e testimonia la presenza di un antico insediamento monastico, in parte perduto.
La comunità monastica insediata a Voltorre nel XII secolo osservava la Regola di San Benedetto ed era governata da un priore nominato dagli Abati di Fruttuaria che ne controllavano e regolavano, oltre alla vita religiosa, l’attività economica e amministrativa. Le prime notizie sull’esistenza del complesso monastico risalgono a un privilegio pontificio rilasciato nel 1154 ma si presume che la Chiesa dedicata a San Michele fosse stata edificata in epoca precedente. Una recente campagna archeologica ha infatti individuato quanto resta delle fondamenta di due absidi, databili rispettivamente al V e VI secolo, sulle cui rovine fu edificata la chiesa romanica, risalente alla fine dell’XI secolo. Luogo del silenzio, il chiostro romanico, ad opera di Lanfranco da Ligurno, sorge a ridosso della Chiesa fin dal XII secolo. Della stessa epoca è il campanile. Particolarmente interessanti sono i capitelli del Chiostro di fattura originale e caratterizzati da volti e creature animali e fantastiche, con variazioni stilistiche, probabilmente dovute a diverse fasi costruttive. Di proprietà della Provincia di Varese, oggi il Chiostro è sede di esposizioni di arte moderna.

Curiosità