la Chiesa Santa Maria della Vittoria


You are here:
VEN 18.30; DOM 10.15 (visita consentita durante l'orario delle celebrazioni)
Via Edmondo de Amicis, 13 - Milano (MI)

Descrizione

Posta lungo il “Cammin Breve”, tra la Basilica di San Lorenzo e la Basilica di Sant’Eustorgio, la Chiesa di Santa Maria della Vittoria colpisce per le linee classiche della facciata lavorata in pasta di cemento, a seguito di un intervento degli inizi del ‘900.
Le origini della chiesa risalgono al XIII secolo e legano la sua esistenza alla presenza del monastero femminile dell’ordine domenicano. Nel XVI secolo la chiesa venne restaurata e poi ricostruita in forme barocche da Fabio Mangone, nel Seicento. L’interno, sobrio e solenne, è caratterizzato da un impianto ad aula unica quadrata, con angoli smussati, dove quattro grandi archi reggono una cupola emisferica sormontata da lanterne. Oggi Santa Maria della Vittoria ospita la Chiesa ortodossa romena. Da non perdere la grande iconostasi collocata nel 2002 per dividere l’aula dei fedeli dall’area riservata al clero.

Curiosità

La chiesa sorge nell’area dell’antico anfiteatro romano i cui resti sono visibili nell’adiacente parco archeologico.