Basilica di Santo Stefano Maggiore


You are here:

Descrizione

La Chiesa di Santo Stefano, adiacente alla Chiesa di San Bernardino alle Ossa, custodisce una storia antica che risale ai primi secoli del cristianesimo e che si rinnova, nei secoli, rimanendo saldo punto di riferimento per la comunità cristiana milanese e, oggi, anche internazionale. Originariamente dedicata a San Zaccaria, la prima chiesa venne eretta nel V secolo e dedicata a Santo Stefano solo nel X secolo. A seguito di un’importante incendio, venne ricostruita tra l’XI e il XII secolo in forme romaniche per poi subire radicali trasformazioni a partire dalla fine del Cinquecento. Oggi è sede della Cappellania generale dei Migranti e vi si officiano messe in lingua filippina e spagnola.

Curiosità

Il 26 dicembre 1476, il Duca Galeazzo Maria Sforza, giunto alla Basilica per la celebrazione del Santo patrono, venne assassinato in una congiura. Il 30 settembre 1571 venne battezzato il pittore Michelangelo Merisi, meglio conosciuto come il Caravaggio. Grazie al ritrovamento del certificato di battesimo avvenuto nel febbraio 2007 ogni dubbio sul luogo di nascita è stato risolto.