Chiesa di Sant’Antonio di Padova (Concorezzo)

Diocesi di Milano - chiesa sussidiaria - Lombardia

Concorezzo - Piazza S.Antonio - MI - 20049

039/640870

Le informazioni riportate, in tutto o in parte, sono riprese da BeWeb, la banca dati dell’Ufficio Nazionale per i beni culturali ecclesiastici e l’edilizia di culto della CEI , implementata dalle diocesi e dagli istituti culturali che hanno concluso il rilevamento e la descrizione del patrimonio sul proprio territorio. Quanto pubblicato è da intendersi work in progress e pertanto non esente da eventuali suggerimenti per essere migliorato e reso più efficace.

1570 – Nel 1570 si hanno testimonianze della chiesetta, che si pensa esistente già nell’800 ma dedicata in precedenza a San Salvatore. La chiesetta, in stato rovinoso per vetustà, venne restaurata e ridotta ad un’unica navata. Durante la visita pastorale di San Carlo Borromeo, la chiesa venne descritta come non consacrata, con un solo altare rivolto ad oriente, le pareti presentano fenditure che richiedono restauro, presenta una porta d’ingresso e una piccola porta nella regione aquilonare e due finestre poste sopra l’altare. La chiesa era attaccata ad una cascina con la quale condivideva una parete e parte del tetto.
1643 – Durante la visita pastorale del cardinale Cesare Monti venne data disposizione di restaurare, con i soldi raccolti nella cassetta delle elemosine, l’oratorio e la cappella esistente a fianco della chiesa dedicata a San Rocco.
1686 – Nel 1686, negli atti della visita pastorale del cardinale Federico Visconti, la chiesa, un tempo dedicata a san Salvatore venne indicata come dedicata a Sant’Antonio da Padova.
1934 – Sotto la guida del parroco don Girotti, vennero intraprese opere di restauro della chiesa per mano della Scuola del Beato Angelico e vennero anche abbattuti due muri addossati alla chiesa che non erano stati autorizzati.

Nei dintorni

Brugherio - via Santa Margherita, 20 - MI - 20047
Via Gerardo dei Tintori, 18, Monza, MB, Italia
Via Lambro, 2, Monza, MB, Italia